Gli unguenti: tra antichi rituali e valenza terapica moderna

Gli unguenti rappresentano tra le forme più antiche per uso topico della tradizione erboristica.

Risale infatti, in epoca egizia, l'usanza di preparare queste speciali ricette per la cura, la bellezza e la preservazione del corpo; di vitale importanza nei culti religiosi come l'imbalsamazione ed altri rituali. Gli Egiziani erano noti per essere amanti di essenze, profumi ed oli che accompagnavano la loro quotidianità non solo nell'igiene intima e nelle pratiche estetiche, ma soprattutto come intermediazione tra gli umani e gli Dei.

Ricordiamo degni di nota "l'unguento degli Dei" o l'olio di Storace, un olio molto difficile e caro da reperire, distillato a partite da una resina pregiata che aveva proprietà riepitelizzanti.

Dalla valenza religiosa ai tempi nostri, oggi quando parliamo di unguenti, ci riferiamo a quei preparati medicamentosi i cui principi attivi sono incorporati in un composto grasso, semi solido.

Generalmente nelle formulazioni vengono utilizzate basi lipidiche come la cera d'api, dei burri (es. burro di karitè) e oli vegetali che hanno il compito di veicolare i principi attivi, ovvero estratti vegetali e/o oli essenziali per delle funzionalità terapeutiche specifiche.

La Saponaria, brand italiano di cosmetica consapevole e non solo, tra i migliori in circolazione, ripropone in chiave moderna gli unguenti officinali:100%vegan, titolati al 40% in fitoestratti, che si presentano in packaging di alluminio riciclato e riciclabile. Proprio così! Perchè il vostro vasettino di unguento, una volta terminato potrà essere riutilizzato in casa come porta oggetti (anelli,orecchini) o addirittura come posacenere, se siete dei fumatori (speriamo di no per voi). Rispettiamo l'ambiente ed incrementiamo nel nostro piccolo pratiche ecologiche.

Ovviamente quindi, come tutti i prodotti de la Saponaria, anche i nuovi unguenti officinali rispettano i moderni canoni di ecodermocompatibilità.

Le erbe officinali utilizzate per la preparazione degli unguenti vengono da aziende e cooperative locali, a filiera corta, raccolta spontanea e seguendo ancora il tempo balsamico della pianta. E' la qualità di partenza della materia prima a rendere sempre ottimale il prodotto finale.

Venerdì 31 Gennaio ci sarà in negozio un evento dedicato proprio a questi antichi rimedi. Avrete l'occasione di provare e conoscere le proprietà dei nuovi unguenti officinali La Saponaria, con informazioni e consigli per tutti. 

 

Nuove formulazioni per vecchi amori che ritornano:

  • unguento all'arnica   defaticante, decontratturante
  • unguento alla calendula  nutriente e lenitivo
  • unguento all'iperico   lenitivo ed emolliente
  • unguento al timo   balsamico e calmante

Una vera e propria farmacia da tenere in casa, per tutta la famiglia.

La natura offre all'uomo sempre tutto quello di cui ha bisogno.