Seleziona una pagina

Il kiwi nasce in Estremo Oriente e per secoli questo frutto è stato coltivato in Cina. Fu solo al principio del XX secolo, più precisamente nel 1904, che sbarcò sulle coste della Nuova Zelanda, quando la neozelandese Isabel Fraser portò con sé alcuni semi di questa pianta di ritorno da uno dei suoi viaggi. Più tardi, negli anni cinquanta, lo studioso di orticoltura Wright, dopo lunghi e ripetuti studi sperimentali, ne riuscì ad ottenere la prima varietà commerciale. I Neozelandesi, così orgogliosi del loro nuovo “frutto”, nel ‘59 lo battezzarono con il nome dell’uccello simbolo nazionale: il kiwi. La pianta è arrivata nella nostra penisola intorno al ‘70 e, nelle diverse varietà, la sua coltivazione si è estesa dal nord al sud. L’albero esiste sia femminile che maschile: il primo produce fiori e frutti, mentre il secondo solo fiori che servono per impollinare. Il kiwi è una vera e propria miniera alimentare per il suo ricco contenuto di vitamina C.

Per il nostro appuntamento domenicale abbiamo scelto un dolce facile, fresco e di stagione: Crema di ricotta con kiwi! Senza cottura e pronto da gustare.

 

*INGREDIENTI*

  • 200 g Ricotta Di Pecora o Capra (asciutta)
  • 150 g Zucchero di canna
  • 4 Kiwi
  • 4 cucchiaini Granella Di Cacao crudo
  • q.b. Succo Di Limone

*Procedimento*

sbucciate e tagliate i kiwi, che verranno tagliati a dadini, mescolati con del succo di limone e versate in parti uguali in una ciotola o coppa. Quindi ritagliate 4 fette che metterete da parte per la decorazione finale.

Frullate ora i kiwi rimasti con un frullatore ad immersione e unite lo zucchero

A questo punto otterrete una purea di frutta a questa unite la ricotta con un cucchiaio di legno e fatela incorporare. Sará un crema abbastanza morbida ma non liquida.

Ora versate la crema ottenuta dentro la coppa, così da ottenere uno strato di kiwi e uno di crema di ricotta. Tagliate le fette di kiwi a metá e decorate  con 2 metá e della granella di cioccolato. Ponete la vostra coppa di crema di ricotta al kiwi in frigo per circa 30 minuti e poi servite.

..Alla prossima!